XXI De Nuntii (i Dimenticati)

Questa mostra è stata esposta dal 14 al 21 aprile 2014, presso San Felice sul Panaro.

In questa occasione, l’autore compare con il proprio nome di Battesimo – esattamente come accade in “Respirando Arie Gotiche, Tossendo Sinfonie Blasfeme” un anno dopo.

XXI DEI NUNTII (I DIMENTICATI)

Fuggiti dall’inferno, traditori di Lucifero. Gli angeli di Massimiliano, in penombra, seminascosti dalle foglie, nascosti alla luce, in luoghi anni fa dedicati al silenzio ed alla meditazione, al ricordo.

Statue di angeli un tempo dannati che si redimono, che combattono per la riconquista dell’inferno da parte delle vere legioni della Luce.

Non hanno più nome nelle schiere celesti, i veri angeli del Ritrovamento, della Fede nuovamente accettata ed amata, scelta coscientemente, ancor più sofferta, voluta.

Senza nome, senza più l’antica Patria infernale, combattenti votati all’Eternità del bene più giusto, senza più un nome che possa dare loro alcuna gloria, senza più un riconoscimento possibile, se non nell’amore di alcuni nascosti tra noi, forse essi stessi combattenti eterni…

Forse per questo li chiamano “I Dimenticati”.

Angelo Bergamini MMXIV

Curiosità/Aneddoti:

la mostra era all’aperto durante la Settimana Santa; Gottfried Dunkel bruciava incenso durante l’esposizione, in un turibolo fai-da-te durante tutta la durata dell’esposizione.

Il Venerdì Santo l’autore, che stava ritornando al portichetto dopo una pausa, sventa con un colpo di tosse il tentato furto di una foto dal cavalletto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...